RSS Feed

Il punto C

 Una volta un amico mi disse che la cosa che in me trovava più erotica era il mio cervello. Si, era solo un amico. E si, mi piace credere che avesse ragione.

Le serate con le amiche sono una miniera inesauribile di spunti. Che poi, intendiamoci, io amo gli uomini, molte delle persone che provo più piacere nel frequentare appartengono all’altro sesso e per certi versi spesso l’interazione è più semplice, ma le donne, quando sono sole, raggiungono picchi che in confronto le quattro di Sex and the City sono educande.

Quindi: serata women only, stavolta l’amore non c’entra (ma in fondo forse c’entra sempre) e parliamo di sesso.

Tanto per darvi un’idea, la prima volta in assoluto che ho baciato un ragazzo avevo la bella età di 19 anni. Diciannove. Non è che sia mai stata questo campione di intraprendenza e disinibizione. E non è che a trent’anni suonati io mi sia trasformata – per reazione a tutti gli anni in cui venivo apostrofata “novizia” da smaliziati e perfidi amichetti – nella Samantha Jones della situazione, anche se grazie al cielo (e grazie agli occhi di qualcuno che ha visto e mi ha fatto vedere molto più di quello che riuscivo a scorgere io) le cose sono migliorate. Tanto per usare uno slogan molto in voga una quarantina d’anni fa: non (più) Santa, non (ancora) puttana.

Un’amica molto acuta (quella della Teoria della Merendina: se avete perso il commento al post, vi prego andate a leggerlo. Ora. Immediatamente.) ha colto perfettamente il punto: “Il tuo problema è che sembri più seria di quello che sei”. Che suppongo fosse un complimento mascherato da offesa, o un insulto travestito da complimento, devo ancora decidere bene.

Insomma, l’ormonale attrativa dell’uomo rude – come insegna Machedavvero? Oppure il fascino razionale e rassicurante dell’intellettuale bruttino?

Meditate, gente, meditate…

Advertisements

10 responses »

  1. Guarda, io ho lo stesso problema, sono anni che cerco di baciare mia moglie e non ci riesco. Lei dice che non mi bacia perchè non ce n’è bisogno… che la faccio ridere e che questo basta…. mah… basterà a lei… 😉
    Comunque sì, è vero, a volte c’è gente che sembra più seria di quello che è”… me compreso!

    Reply
  2. @ Davide : questo commento getta un’inquietante ombra sulla vita dei coniugi Biussy… 😀

    Reply
  3. “Un’amica … ha colto perfettamente il punto: “Il tuo problema è che sembri più seria di quello che sei”. Che suppongo fosse un complimento mascherato da offesa, o un insulto travestito da complimento, devo ancora decidere bene.”

    ma dai miparevastrano! non ti sarai mica offesa :D?!? non era un complmento, non era un’offesa, era una banale -eh sì non vado olte le banalità, io- considerazione sul tuo essere molto english, con le tue parigine marroni foderate a fiori -bellissime, nienete da dire ma mi ricordi mooolto la mia insegnatnte di inglese del liceo…, ohohoh ma frrrrancesca!!!!- i capelli a monna lisa, la intrenseca e manifesta superiorità verso il mondo di noi poveri esseri imperfetti e potrei anche continuare… e poi dai, in realtà non mi ricordo di averlo detto -ma l’ho detto davevro?-, ma se è vero, e non ho dubbi sulla tua memoria, pitosto sulla mia, forse lo dicevo, a proposito delle relazioni interpersonali e del linguaggio non verbale, come considerazione generale che in particolare poterbbe valere sia per te che per me?!?!?
    ps: sui tuoi baci avrei qualcosa da dire…
    pps: ti aspettavi un altro commento da me? che aveva a che fare con il collo?

    Reply
  4. ” Insomma, l’ormonale attrativa dell’uomo rude – come insegna Machedavvero? Oppure il fascino razionale e rassicurante dell’intellettuale bruttino?”

    Ecco perchè gli uomini controllano questo pianeta. Perchè nessun uomo nella storia si è mai soffermato neppure per un momento a ragionare su questa domanda cretina.
    Ma ve lo vedete un uomo soffermarsi a chiedere “Uhmm stangona vitaminizzata oppure romantica cerbiattina”?

    Diciamolo una volta per tutte. E’ attrazione. GUSTO. NON SIGNIFICA NIENTE.

    Non bisogna scegliere fra il fascino dell’uomo rude e quello rassicurante del Intellettuale, allo stesso modo in cui non bisogna scegliere fra un croccante e fragrante pollo arrosto ed un filetto di pesce bianco marinato al limone, perchè il mercoledì mangerai una cosa, il giovedì l’altra!

    Reply
  5. @ Liberty : oggesù… “quel” bacio l’avevo rimosso… Ma la dichiarazione d’amore è ancora incorniciata e appesa in camera. Eviterò commenti sul fatto che ti ricordo l’insegnante d’inglese che DETESTI, ma mi oppongo fermamente all’intrinseca e manifesta superiorità, che diamine!

    @ Jack! : Stangona vitaminizzata vs romantica cerbiattina mi ha fatto morire… La scelta a cui facevo riferimento io non è certo una decisione razionale, del tipo “E adesso mi scelgo l’intellettuale perchè così lo posso presentare alla mamma”; parlavo di quello che istintivamente si è portati ad apprezzare. E siccome spesso anche l’attrazione è una coazione a ripetere, se sei tipo da “pesce bianco marinato al limone” è meno probabile che ti piaccia la bistacca al sangue, ecco…

    Reply
  6. “oggesù… “quel” bacio l’avevo rimosso” –> per il bacio che intendevo io non c’entro niente!

    Eviterò commenti sul fatto che ti ricordo l’insegnante d’inglese che DETESTI, –> non sono io che detesto Lei, è Lei che ha fatto di tutto per farsi detestare!!!

    ma mi oppongo fermamente all’intrinseca e manifesta superiorità, che diamine! –>

    parafrasando tua cugina “non hai bisiogno di opporti, tu sei superiroe!”

    posso aggiungere che per quanto uno ami il pescebiancomarinatoallimone -e chi di noi non lo ama?- ogni tanto (avevo scritto farsi ma suonava un opco “scaricatore di porto”, diciamo mangiare) una bistecca può dare soddisfazioni inaspettate :)!

    Reply
  7. @ Liberty : sono perfettamente d’accordo. Il fatto che ti piaccia la sogliola marinata non esclude affatto che – una volta ogni tanto – tu possa trovare piena soddisfazione in una bella tartare di manzo… Buio totale per il bacio 😉

    Reply
  8. … se lascio solo i puntini di sospensione aiuta? no perché a me mi (messo proprio per enfatizzare) dicono sempre che sembro troppo seria e quindi spavento.. ma dovrei andare in giro vestita da arlecchino? no, forse avrei in mente un altro travestimento che potrebbe essere più efficace!

    Reply
  9. Io direi il fascino razionale e rassicurante dell’intellettuale BELLINO. Essendo però raro da trovare, nel frattempo meglio aspettarlo tra le braccia di un uomo rude!

    Reply
  10. @ Juls : cioè, dici tipo infermiera sexy? (vedi, sindrome della crocerossina latente) Senti, organizziamoci, che così non si può andare avanti. E poi si può dire cheppalle? CHEPPALLE questi uomini che si lasciano spaventare!

    @ neysi85 : l’attrazione è regolata da leggi strane assai… d’altra parte, è anche assodato che nella vita vera, raramente gli aut-aut funzionano nel lungo periodo. Mi vengono in mente almeno due uomini che erano perfetti per me. Perfetti. Intelligenti, interessanti, divertenti. Ma il pensiero di un contatto fisico che andasse oltre la stretta di mano mi repelleva, quindi nisba. Di contro, quando mi è capitata la situazione opposta (quarto di manzo dalla bellezza incommensurabile e dallo spessore intellettivo di un pesce rosso) mi sono stufata nel tempo di una sera. Anzi, a fine serata non ci sono proprio arrivata…

    Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: